The M Word

The M Word

Commedia, dramma di Henry Jaglom, Stati Uniti, 2014.
Tanna Frederick interpreta il ruolo principale di Moxie, attrice di un programma per ragazzi su un televisione di Los Angeles in difficoltà per il calo dell'audience. La vita di Moxie cambia con l'arrivo di Charlie Moon (Michael Imperioli), un dirigente della rete arrivato da New York a cui è stato assegnato il compito di scoprire chi ha fatto sparire dei soldi e licenziare alcuni dipendenti. Sembrerebbero nemici naturali, Moxie e Charlie, invece inizia tra loro una storia d'amore segreta resa complessa dai rispettivi ruoli. Moxie ha un'idea per un documentario sul tema della menopausa, ispirato dalla situazione attuale di sua madre (Frances Fisher) e di 2 zie (Mary Crosby, Eliza Roberts). La loro relazione sentimentale non dissuade Charlie dal fare il suo dovere: licenziare numerosi membri del personale, tra cui il presentatore sportivo di lunga data Mack (Gregory Harrison), che è anche il patrigno di Moxie. Moxie reagisce organizzando una protesta in cui i lavoratori si incatenano e rifiutano di lasciare gli uffici.

Il regista indipendente Henry Jaglom ha sempre mostrato un talento particolare nel raccontare il mondo femminile, capacità che mostra egregiamente anche in The M Word. Dopo aver esplorato il punto di vista delle donne su argomenti come lo shopping, il mangiare e la maternità nei film precedenti, il regista qui mette la sua attenzione sulla menopausa. The M Word, è caratterizzato dal suo solito stile di improvvisazione libera in cui ai suoi personaggi viene offerta la libertà di esprimere se stessi. La vivace Moxie di Frederick e il Charlie di Imperioli danno vita a due personaggi divertenti e insoliti. La recitazione degli attori, come negli altri film di Jaglom, è straordinariamente realistica e coinvolgente: quasi uno psicodramma dove gli interpreti sono chiamati a sublimare le nevrosi della loro vita reale.

LINGUA: inglese
SOTTOTITOLI: italiano

The M Word