Sokolova

Sokolova

Documentario, di Darya Evgeniivna Tkachenko, Ucraina, 2021.
Il primo lockdown costringe Sveta Sokolova, proprietaria di un bar e madre di due figli, a spogliarsi nuda di fronte alle sue paure e iniziare una nuova vita nel nuovo mondo colpito dal Covid in cui nessuno di noi è ancora abituato a vivere. Mentre i suoi affari crollano settimane dopo il blocco, le tensioni nel suo matrimonio crescono. Sokolova va in pezzi per reinventarsi artisticamente e personalmente e raccogliere ciò che era perduto.

1° Festival Internazionale del Cinema Svedese 2021 | Vincitore del premio per il miglior documentario
1° Art Film Awards - Concorso mensile 2021 | Menzione d'Onore
2° Paradise Film Festival 2021 | In concorso per “Miglior Documentario”
6° CARE Awards 2021 | In concorso per “Miglior Documentario”
1° Multi Dimension Independent Film Festival 2021 | Vincitore del premio per il miglior documentario

Biografia del regista - Darya Evgeniivna Tkachenko
Darya Tkachenko è nata a Donetsk, in Ucraina, il 26 ottobre del 1991. Nel 2010 Darya ha iniziato un corso di formazione per registi presso l'Università nazionale di teatro, cinema e televisione di Kiev intitolato a IK Karpenko-Kary sotto la guida dell'eminente regista ucraino Boris Savchenko. Dal 2° corso di istruzione, Darya stava già filmando i suoi primi lavori e iniziò a costruire uno studio di produzione "Manifestum" tutto suo. Uno dei miei lavori d'esordio è il film «Non ci sono ladri nella nostra città» di Gabrielle Garcia Marquez che, in un risultato, ha partecipato all'Odessa International Film Festival nel 2012. Nell'estate del 2014, quando le azioni di combattimento sono avvenute nella regione orientale dell'Ucraina, la casa di Darya, il Donbas è caduto nello stato di bombardamento mortale, durante il quale la famiglia di Darya ha subito perdite. È qui che è avvenuta la svolta della sua biografia. È stata costretta a sostenere la sopravvivenza della famiglia e le misure di migrazione contemporaneamente mantengono il suo posto all'università e si avvicinano alla passione della sua vita: diventare una regista professionista.

Dichiarazione del regista
Quando il nostro team ha proceduto alle riprese di "SOKOLOVA", è iniziato il primo blocco in Ucraina. Sapevamo che le piccole imprese difficilmente sopravviveranno alla crisi finanziaria. Ecco perché abbiamo deciso di mostrare come sopravvivono le piccole imprese in Ucraina. Proprio all'inizio della pandemia, abbiamo selezionato una famiglia di imprenditori che possedeva un'attività di ristorazione. La storia di Svetlana e Nicholas è illustrativa per la nostra contea. Dopotutto, quando inizia una crisi, una persona perde tutto. Il governo non cerca in alcun modo di aiutare gli affari, e talvolta peggiora le cose. Il nostro Paese ha perso oltre il 36% delle piccole imprese e le attività continuano a chiudere.

LINGUA: russo
SOTTOTITOLI: inglese

Sokolova