GET 30% OFF YOUR FIRST YEAR!

Limited time - use promo code: OTTOBRE21 at checkout

Rapporto confidenziale

Rapporto confidenziale

Thriller, di Orson Welles, Francia-Spagna-Svizzera, 1955.
Guy Van Stratten, un contrabbandiere americano che lavora in Europa, cerca un tizio di nome Jakob Zouk per avvertirlo che la sua vita è in pericolo. Zouk è gravemente malato e sembra non avere interesse nel mettersi in salvo, ma Stratten gli spiega il motivo per cui deve assolutamente restare vivo. La storia di Stratten inizia a Napoli, dove viene a sapere che Gregory Arkadin, un famoso uomo d'affari, possiede un segreto chiamato "Sophie". Stratten e la sua ragazza Mily si recano al castello di Arkadin in Spagna per ricattarlo. Film totalmente indipendente, girato in giro per l'Europa nel 1954, in modo frammentario e sofferto, a causa di un budget ridotto, Welles si accontenta di sceneggiatura, trucco, e costumi approssimati, ma esaspera le tendenze barocche e kafkiane, complica la trama fino a renderla incomprensibile, rendendo ancora più cupi i suoi temi del "potere negativo", dell'ambiguità, dell'auto-distruzione, scardinando ancor più a fondo i modelli del poliziesco, del melodramma, del thriller. Ne viene fuori una perla della sua filmografia.

LINGUA: italiano

Rapporto confidenziale