Il treno va a Mosca

Il treno va a Mosca

di Federico Ferrone, Michele Manzolini
La fine di un mondo attraverso lo sguardo e i filmati 8mm del
barbiere comunista Sauro Ravaglia. E’ il 1957 ad Alfonsine, uno dei
tanti paesini della Romagna “rossa” distrutti dalla guerra. Sauro e
i suoi amici sognano un mondo di pace, fratellanza, uguaglianza:
sognano l'Unione Sovietica. Arriva l'occasione di una vita: visitare
Mosca durante il Festival mondiale della gioventù socialista.

by Federico Ferrone, Michele Manzolini
The end of a world through the gaze and the 8mm films of the
communist barber Sauro Ravaglia. It is 1957 in Alfonsine, one of the
many villages of "red" Romagna destroyed by the war. Sauro e
his friends dream of a world of peace, brotherhood, equality:
they dream of the Soviet Union. The opportunity of a lifetime comes: to visit
Moscow during the World Socialist Youth Festival.

Language: Italian
Subtitles: English

Il treno va a Mosca