Il killer del trapano

Il killer del trapano

Horror, commedia, di Abel Ferrara, Stati Uniti, 1979.
L'artista Reno Miller ( Abel Ferrara) e la sua ragazza Carol entrano in una chiesa dove si avvicina un vagabondo che vuole parlare con l'artista, ma Reno e Carol, spaventati, fuggono via. Reno torna a casa e trova una grossa bolletta dell'elettricità, la bolletta del telefono, e non può permettersi di pagare l'affitto. Condivide l'appartamento con Carol e la sua amante tossicodipendente Pamela in un quartiere degradato di New York. Reno decide di andare dal gallerista Dalton e di chiedergli un anticipo per il suo prossimo quadro, ma Dalton gli risponde che prima vuole vedere il quadro e poi eventualmente acquistarlo.

Spunto di riflessione
Se vuoi essere un pittore c'è bisogno di talento, se vuoi essere un architetto occorrono le competenze. Se vuoi essere un criminale o un assassino non c'è alcun esame di ammissione. I crimini e gli assassinii a volte sono solo una reazione all'umiliazione subita nel tentativo di creare qualcosa. La creatività repressa diventa distruttiva, l'amore diventa odio. Bisogna permettere al buono che c'è in noi di crescere per evitare di precipitare nel buio del male.

LINGUA: inglese
SOTTOTITOLI: italiano

Il killer del trapano