Appennino

Appennino

di Emiliano Dante
Appennino è un diario cinematografico che inizia dalla lenta ricostruzione de L’Aquila, la città del regista, e prosegue con i terremoti nell'Appennino centrale del 2016-17, fino al lunghissimo ed estenuante asilo dei nuovi terremotati a S. Benedetto del Tronto. Un racconto intimo e ironico, lirico e geometrico, dove la questione di vivere in un’area sismica diviene lo strumento per riflettere sul senso stesso del fare cinema del reale. Appennino termina la trilogia di Emiliano Dante del post-terremoto, dopo Into The Blue (2009) e Habitat- Personal notes (2014).

by Emiliano Dante
Apennine is a film diary shot between August 2016 and the same month one year later, covering the year of the earthquakes in the Central Apennines, the mountains in Central Italy. It is an intimate and ironical journey, lyrical and geometric, in which the story of life in a seismic area becomes the instrument for reflecting on the very meaning of documentary filmmaking.
Apennine ends Emiliano Dante's trilogy of the post-earthquake, after Into The Blue (2009) and Habitat- Personal notes (2014).

LANGUAGE: Italian
SUBTITLES: English.

Appennino fa parte della selezione Fuorinorma, curata da Adriano Aprà
Il libro di Fuorinorma, scontato solo per gli iscritti Indiecinema, lo trovi qui:
http://www.artdigiland.com/artdigiland-per-indiecinema/sconto-per-iscritti

Appennino